Il social network più adatto – Quale social network è più indicato?

Come scegliere il social network più adatto

Tutti ormai sappiamo che i social network sono un ottimo strumento per veicolare pubblicità, rivolgendosi ad un target altamente

qualificato. Tuttavia, sono centinaia i social network disponibili sul web, ed anche a voler includere unicamente i più importanti, ci ritroviamo a dover scegliere comunque tra decine di piattaforme social.



Quale tra questi è il social network più adatto alla tua azienda?

In questo articolo non daremo una risposta specifica a questa domanda ma analizzeremo l’approccio che sta alla base di una scelta ragionata al fine di creare una campagna di social media marketing che si traduca in un successo. Tra le primissime cose da tenere in considerazione ci sono: l’obiettivo delle nostre campagne pubblicitarie sui social network ed il proprio pubblico, che definiamo target.



L’importanza dell’obiettivo nel social media marketing

Possono essere diversi gli obiettivi in una campagna di social media marketing. I social network non solo sono utilissimi nella vendita di prodotti o servizi ma offrono un importante contributo in aree aziendali come il recruting, il customer care o addirittura per sviluppare partnership e trovare investitori o business angels. Quando gli obiettivi sono chiari e ben definiti possiamo già fare una prima selezione delle piattaforme che vogliamo utilizzare. In Europa, i social network a mostrarsi più versatili nel loro utilizzo sono sicuramente Facebook e Youtube, i quali risultano essere anche i più diffusi. Linkedin invece risulta essere il social numero uno nella selezione del personale, mentre Twitter è molto utile in campo delle public relations e nello sviluppo della brand authority. Per maggiori dettagli sulle caratteristiche dei principali social network vi invito a leggere questa mia intervista rilasciata a steb.it.

Il target nel social media marketing

Definiamo in primo luogo le caratteristiche generali del nostro target a cominciare dalla località: se ci rivolgiamo ad un pubblico extra europeo potremmo dover considerare l’utilizzo di piattaforme social maggiormente diffuse in determinate aree geografiche. Ad esempio, se vogliamo rivolgerci ad un target localizzato in Russia preferiremo utilizzare VKontakte a Facebook. Una volta definite le località nelle quali è presente il nostro target, si continua con la definizione delle altre caratteristiche, via sempre più specifiche, come sesso, età, professione, ecc.

Conclusioni

Una volta definiti nel dettaglio i nostri obiettivi aziendali ed l nostro target, abbiamo già un idea più chiara di quale piattaforme includere o escludere dalla nostra campagna di social media marketing. Adesso l’unica cosa che ci rimane da fare è avviare una fase di test, della durata di almeno sei mesi, nella quale verificare quale o quali piattaforme social generano maggiori risultati a parità di investimento.

Hai bisogno di aiuto per la tua campagna di social media marketing? Contattaci!
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

80 − 76 =